Scuola autorizzata dall'OSI Orff-Schulwerk Italiano

Silvia Pezzotta - pianoforte


Bergamasca e figlia d’arte, ha iniziato lo studio del pianoforte in tenerissima età con la madre, successivamente con il maestro Renato Belloli, continuando poi con il maestro Luigi Rossi .
A 15 anni ha iniziato la carriera concertistica in duo con la madre, la pianista Tina Ferraresi Pezzotta collaborando con musicisti e reti televisive in Italia e all’estero. Conseguito il diploma d'Istituto magistrale, si è diplomata in pianoforte a 19 anni come privatista presso il Conservatorio di Mantova con il massimo dei voti e la menzione d’onore. A 18 anni ha inciso un disco con la casa discografica An
gelicum di Milano: la registrazione è la prima assoluta mondiale di 4 sonate di Ignazio Pleyel, riscoperte e trascritte dalla madre.

La pianista che ha collaborato con l’orchestra filarmonica di Breno, è stata insignita di varie targhe di merito e ha vinto premi ai concorsi di Gioventù Musicale Italiana, ottenendo riconoscimenti e borse di studio. 

Ha sostenuto corsi di perfezionamento come duo, solista, per due pianoforti e per l'accompagnamento di altri strumenti con vari insegnanti

Da qualche anno compone brani in stile neoclassico molto melodici e virtuosistici (una parte dei quali contenuti nel cd Piano solo inciso nel 2014). 

Silvia Pezzotta, che vanta un’esperienza trentennale nell’insegnamento, ha iniziato il percorso come insegnante di pianoforte, storia della musica e di teoria e solfeggio all’età di 18 anni preparando gli allievi più promettenti ad esami di Conservatorio. Inoltre lavora come accompagnatrice di strumentisti e cantanti a concerti e diplomi. 

La pianista ha particolarmente a cuore la diffusione della musica come coinvolgimento collettivo ed arricchimento personale anche nei giovani che scelgono di approcciarsi allo studio del pianoforte per hobby, organizzando laboratori teatro/musicali e spettacoli in ospedali, centri d’accoglienza, chiese e luoghi di aggregazione.